mercoledì 14 febbraio 2007

V.M. 18 - vitalizio parlamentare

leggendo i soliti quotidiani
quando si parla di soldi pubblici
(quindi anche miei)
come al solito mi girano i coglioni
poi mi deprimo, poi ci penso, e adesso ci scrivo, quindi
lo sapete Voi che:
i parlamentari italiani, dopo 10 anni di contributi
percepiscono un vitalizio di
4700€ lordi
che diventano 3.000€ netti
al mese
poi, se gli anni sono di più, il vitalizio sale
poi, sono cumulabili con qualsiasi altro stipendio
poi, ma ti pare?

l’espresso ultimamente ha reso pubblici
nomi e importi
ragazzi, la visione sarebbe da vietare ai minori

viene da vomitare
o da voler cambiare le cose
o almeno da gridare
che sarà anche un gridare nel vuoto
ma insomma, tante piccole urla insieme
faranno un urlo un po’ più forte, no?
pagare le tasse sì
ma farsele rubare quelle tasse, e no!

2 commenti:

Mr.T ha detto...

la notizia è più che nota, mille mail quasi spam ne parlavano..
io non dico che sia giusto anzi, parafrasando un mio amico "PROVO SCHIFO!!!"
ma se tu fossi al loro posto, ovvero il posto dove si possono cambiare le cose (forse), te lo ridurresti davvero lo stipendio??!!!

usbe ha detto...

Davmo, ormai sei il nostro BEPPE GRILLO! Ti candidiamo a Paladino dei Cittadini!

Archivio blog