martedì 22 luglio 2008

BOSSI DENUNCIATO per VILIPENDIO









ROMA - Il ministro delle Riforme Umberto Bossi e' stato denunciato per vilipendio per gli insulti all'inno nazionale. A presentare la querela e' stato il consigliere comunale di Roma del Pd Athos De Luca. Nella denuncia si legge che Bossi "ha volontariamente offeso e denigrato in primo luogo i cittadini (in particolare gli insegnanti) del sud Italia e quindi la Nazione intera con un gesto vilipendioso e volgare nei confronti dell'inno di Mameli".










almeno ogni tanto
qualche bella notizia

10 commenti:

davmo ha detto...

...ma io dico, uno con un peide nella fossa come lui, al posto di coprirsi di ridicolo sempre più, perchè non se ne va a fare in c_ _ _?

Zion ha detto...

beh, almeno a qualcuno è venuto in mente di denunciarlo...secondo voi cosa gli fanno? gli danno un buffetto sulla manina?

-_-'

indierocker ha detto...

...e non è nemmeno l'unica bella notizia degli ultimi giorni: sabato alcuni sondaggi riportavano il governo-berlusconi (composto da una sola persona e tante marionette) è in calo di 10 punti%!!!

patty ha detto...

^_____^!!!!!!!

Anonimo ha detto...

...è una ragazzata!!! Si sa che Bossi è folkloristico...disse l'uomo col panama!!

Emilio ha detto...

Mah, qual è la buona notizia?
Che un consigliere comunale fa perdere tempo a un tribunale per un'inezia? Il dito medio era riferito al verso "Schiava di Roma" che, com'è noto, è inviso al popolo leghista che della "lotta" a questa "schiavitù" ha fatto una bandiera.
Se poi vogliamo spaccare il capello, quattro insegnanti su dieci vengono da Sicilia e Campania (fonte: La Stampa). Trattandosi di posti pubblici la cosa è alquanto preoccupante.
Più di un ministro della repubblica che sbeffeggia un verso dell'inno nazionale assolutamente ridicolo.

davmo ha detto...

Bhè, direi che la buona notizia è che almeno qualcuno non è stato zitto, come invece molti (come al solito, me compreso) lo sono stati.
Che insomma…l’inno nazionale è l’inno nazionale.
Ci lamentiamo quando i calciatori non lo cantano, e poi non diciamo nulla a un idiota del genere?

Anonimo ha detto...

Come al solito, il nostro ministro l'ha sparata e come al solito si è dimostrato ignorante: il soggetto del verso in questione è la vittoria!

Un ministro della Repubblica e tutti i suoi continuano a parlare di Roma ladrona pur facendone parte,sono al governo,come lo sono già stati in passato, ma si accorti conto o no???

ciao AliPpa

davmo ha detto...

bravo alippa
questo l'avevo tralasciato
e in effetti è assurdo

Simona ha detto...

a vedere questa foto, chiudo il pc e me ne vado al letto...non posso restare sveglia un minuto di più....
ciao dav!

Archivio blog