martedì 15 luglio 2008

G8 a GENOVA…ECCO i CONDANNATI

ANTONIO BIAGIO GUGLIOTTA
(ispettore delle Guardie penitenziarie)
ALESSANDRO PERUGINI
(all'epoca numero due della Digos di Genova)
ANNA POGGI
(ispettore)
DANIELA MAIDA
(ispettore superiore )
ANTONELLO GAETANO, MATILDE ARECCO, NATALE PARISI, MARIO TURCO E PAOLO UBALDI
(tutti ispettori della polizia di Stato)
MASSIMO LUIGI PIGOZZI
(assistente capo della polizia di Stato)
BARBARA AMADEI, ALFREDO INCORONATO, GIULIANO PATRIZI
(non so…)
GIACOMO TOCCAFONDI E ALDO AMENTA
(medici non so di che corpo…)






e ricordateli bene questi nomi
perché grazie all’indulto, alle varie attenuanti e cazzate del caso
ovviamente non finiranno mai in prigione (ma lo sapevamo già, vero?)
anche se condannati anche a 5anni
e lungi bene che i mass media
completamente in balia dello stato
ne facciano notizia, no?

questi infami al posto di proteggerci
hanno deciso di prendere a mazzate dei poveri manifestanti
e non i black block, che stavano devastando genova
(avevano paura? non erano in grado? erano d’accordo?)
ma indifesi gruppi di persone
tra cui donne, pacifisti, persone vulnerabili

clap clap clap clap clap clap
clap clap clap clap clap clap clap
clap clap clap clap clap clap clap clpa
un applauso per questi insulsi

13 commenti:

motorcycle loans ha detto...

very awsome.


motorcycle loans

Andrea ha detto...

Che gente dimmerda.. tra l'altro tante donne..

davmo ha detto...

...infatti sulla frase finale ero molto indeciso se usare quella che ho usato piuttosto di "un applauso per queste merde"...

Anonimo ha detto...

E' facile stare dalla parte degli ultras o dei manifestanti. Perchè ogni tanto non vi mettete nei panni di un poliziotto che per lavoro è costretto ad andare a Genova o la domenica allo stadio?

davmo ha detto...

Caro Anonimo,
forse non sei stato troppo attento nella lettura del post.

Io non mi sono schierato dalla parte degli "ultras o dei manifestanti", mi sono solamente schierato dalla parte di quelli che hanno beccato ingiustamente delle manganellate, calci, pugni, insulti (vai pure a vedere le mille testimoniziae che si trovano on-line, agghiaccianti!!) INGIUSTAMENTE.

Poi mi schiero (ad esempio) dalla parte di quel poveretto che ha ammazzato il famoso ragazzo, perchè non è colpa sua poveretto, è colpa di quel genio di superiore che ha messo un ragazzino con una pistola nella fondina in mezzo a una sommossa popolare.

Poi sono il primo a dire che i famosi black-blok (non ne è stato preso manco uno, STRANO, no?) erano da prendere, sbattere in galera e condannare.

Poi, soprattutto, ogni volta che vedo qualche servizio su quel G8, a genova, mi viene da vomitare!!!

desaparecida ha detto...

io mi sento sempre malissimo qndo vedo qlle immagini....o qndo vedo le cicatrici sul corpo dei miei amici....mi viene da vomitare,da urlare....
provo schifo!
e poi mi sento desertificare dentro.

un bacio

usbe ha detto...

Caro davmo,
secondo me un paio di imprecisazioni le commetti anche tu però.
Sarà pure vero che la colpa non è solo di "quel poveretto che ha ammazzato", ma anche di "quel genio di superiore", ma non ti viene mai in mente che un po' di colpa possa averla anche quel "famoso ragazzo", che se non avesse avuto in mano quell'estintore e non avesse tentato di lanciarlo nella camionetta dei carabinieri (o della polizia, non ricordo), probabilmente certi fatti sarebbero andati in maniera diversa?

davmo ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
davmo ha detto...

Il povero ragazzo morto, pace all'anima sua, è stato sicuramente (l'ho sempr detto) un facinoroso idiota!
Il problema è che le forze dell'ordine dovrebbero tutelarle le persone come lui, quelle più fragili nel senso di stupide, e non ammazzarle.
Non trovi Beppe?
Sennò saremmo tutti poliziotti o magistrati o pompieri!!!

Allora non dovremmo mnettere manco gli arbitri nelle partite di calcio, perchè basterebbe che tutti seguissero le regole, no?

(quest'ultimo esempio mi fa impazzire)

BA' ha detto...

all'anonimo vorrei dire una sola cosa,perchè casualmente la polizia picchia solo gli indifesi ferma le donne e i giovani e non fa il proprio lavoro fermando gente grossa con pistole e coltelli addosso o di notte ferma i giovani e non va nei vicoli a prendere gli spacciatori?? semplice perchè dicono che per lo stipendio da fame che prendono non vale la pena prendere una pallottola e avrebbero ragione se non chè indossare una divisa vuol dire proprio quello mettere la propria vita a servizio dei cittanidi e non a seconda di quanti euro si puo guadagnare se no tanto valeva fare l'uomo1donna di carriera fare il poliziotto è come fare il prete non si fa per soldi ma per principi morali,L'ITALIA è UNA DEMOCRAZIA UNICA E INDIVISIBILE

usbe ha detto...

Bravo davmo, la tua risposta mi è piaciuta. (l'esempio degli arbitri poi fa impazzire pure me!)

Zion ha detto...

anche a me è piaciuta la tua risposta, davmo! cmq che schifo l'informazione in italia. che schifo proprio.

Zion

Sem Chance ha detto...

La polizia non è mai stata dalla parte del popolo ma dei padroni, questo evento ha messo in evidenza una spaccatura tra la gente e le forze dell'ordine!Hanno svolto il ruolo di individui senza la capacità di pensare!
Loro percepiscono un salario come un operaio specializzato, hanno problematiche che non appartengono alle classi privilegiate, eppure si sentono parte di un'altra italia e di un altro mondo quello che amministra le loro catene!
A cosa serve un poliziotto se non può fermarsi con il manganello difronte a una donna un vecchio o un bambino indifeso... solo a servire il proprio padrone? Ricordatevi che il popolo è sovrano e che viviamo in un paese civile, ricordatevi la libertà dell'individuo di esprimere la propria opinione in forma pacifica!
Credo che con genova la polizia abbia perso credibilità onore e dignità!
Spero si accorgano presto tutti quelli che hanno violentato a suon di manganello donne vecchi e ragazzini, compresi i loro infiltrati tra i manifestanti, che anche loro muoiono giorno dopo giorno sotto le scelte sbagliate di chi ci governa e che rincorrere l'osso non è sempre vantaggioso!
Auguro a loro di avere un figlio imbottito di ritalin, un madre che abita vicino ad un inceneritore o un deposito nucleare con sistema antincendio sovradimensionato, di mangiare alimenti sicuri per i ministri ma contenenti metalli pesanti aviaria, suina e mucca pazza per tutti gli altri; auguro loro che gli venga impartito l'ordine di pestare i loro amici parenti,figli e vicini di casa; auguro loro di non aver soldi acqua e cibo, e di vivere nell'immondizia gestita dalla mafia, auguro loro che gli crolli la casa costruita con tutti i loro risparmi in abruzzo, di ricevere così tanti tagli alle forze dell'ordine da dover andare a lavare i vetri ai semafori e a chiedere l'elemosina, spero finisca il petrolio e che, mancando i soldi finiscano ad andare in giro in cariola!altro che lamborghini! Gli auguro di ricevere la visita dei fantasmi dei raccoglitori di diamanti, di quelli morti per l'acqua, di quelli morti per la fame, di quelli morti per difendere quel poco che avevano contro le leggi del petrolio e di quelli morti per gli ideali di un mondo equo, pacifico e solidale!
Auguro loro di provare in una sola volta tutta la sofferenza causata dalle multinazionali in tutto il terzo mondo!
Spero che tanti delle forze dell'ordine trovino il coraggio di dissociarsi e di isolare e denunciare i violenti appartenenti al proprio corpo!
Un altro mondo è possibile ma solo trammite un informazione libera!

Archivio blog