martedì 5 agosto 2008

MARINA di CARRARA 2008

scrivo questo post dall’ufficio
in un post pranzo catastrofico
fatto di birre e amari e risate con i colleghi

e subito mi vengono in mente
i giorni trascorsi al mare dalla mary
fatti anche quelli di somma felicità
e come up_grade una casa-comunità fatta non di muri
ma di amicizia, amore, sudore e rispetto
a meno di un km dal mare, che amo tantissimo
a meno di un km dalla spiaggia che ci vedeva
tutti lì insieme (che questa è la cosa importante)
sdraiati a guardare l’oceano tirreno calmo e piatto
a parlare di gossip, cazzate e simili (o simil cazzate)
a prendere il solleone con una peroni in mano
a mangiare spaghetti allo scoglio
(solo per le più fortunate talvolta anche al ferro)
delle serate tra le migliori, giù al mariachi
fatte di musica, alcool e occhi che si chiudevano
ma soprattutto, giorni interi
capitanate dal nostro macho
che troneggiava su tutto e tutti

e scusate il non detto, ma va da dio così

7 commenti:

Gelato al limon ha detto...

non capito la storia degli spaghetti al ferro. buone ferie

pcsolotto ha detto...

I agree with you about these. Well someday Ill create a blog to compete you! lolz.

davmo ha detto...

eh GAL
accade che alla fortunella di turno
insieme a cozze, vongole e simili
capiti un ferretto nel piatto
ma solo alle ragazze più carine

buone ferie a te pure
e attento al macho
quello ti controlla

meli ha detto...

IO AMO MACHO

mary ha detto...

LA VACANZA PURTROPPO è FINITA, MA LA NUOVA SPLENDIDA CASA RIMANE.
QUINDI ALLA PROSSIMA.
e grazie a chi c'era, che quest'anno ho tagliato i rami secchi ed è stato un bel colpo!
baci!!!!

davmo ha detto...

vi dirò
anche io AMO macho
e tutti voi
mary compresa
anche se devo purtroppo condividerla con il buon Cencio

Anonimo ha detto...

MACHO SCOPAMI
fede

Archivio blog