domenica 20 giugno 2010

VIOLENZA SESSUALE "LIEVE" ai MINORI


Si erano inventati un emendamento indicibile, bastardi.
E qualcuno ha sentito l’eco di questa notizia da qualche parte?
No.
Nessun media ha osato dirlo, bastardi anche loro.
I media davvero non meritano più rispetto.
E allora tocca a noi far sapere quello che molti tacciono.
Solo che questa volta davvero più rabbia provo disgusto.













Ecco l’accaduto:
zitti zitti, nel disegno di legge sulle intercettazioni avevano infilato l'emendamento 1707, quello che introduceva il termine di "Violenza sessuale di lieve entità" nei confronti di minori.

Firmatari, alcuni senatori di Pdl e Lega che proponevano l'abolizione dell'obbligo di arresto in flagranza nei casi di violenza sessuale nei confronti di minori, se - appunto - di "minore entità".

Senza peraltro specificare come si svolgesse, in pratica, una violenza sessuale "di lieve entità" nei confronti di un bambino.

Dopo la denuncia del Partito Democratico, nel Centrodestra c'è stato il fuggi-fuggi, il "ma non lo sapevo", il "non avevo capito", il "non pensavo che fosse proprio così" uniti all'inevitabile berlusconiano "ci avete frainteso".

Poi, finalmente, un deputato del Pd ha scoperto i firmatari dell'emendamento 1707.


ECCO i NOMI dei SENATORI FIRMATARI, annotateli bene:
sen. Maurizio Gasparri (Pdl),
sen. Federico Bricolo (Lega Nord),
sen. Gaetano Quagliariello (Pdl),
sen. Roberto Centaro (Pdl),
sen. Filippo Berselli (Pdl),
sen. Sandro Mazzatorta (Lega Nord)
sen. Sergio Divina (Lega Nord).

e nello specifico:

il sen. Bricolo era colui che proponeva il "carcere per chi rimuove un crocifisso da un edificio pubblico" (ma non per chi palpeggia o mette un dito dentro ad una bambina).

il sen. Berselli è colui che ha dichiarato "di essere stato iniziato al sesso da una prostituta" (e da qui si capisce molto...).

il sen. Mazzatorta ha cercato di introdurre nel nostro ordinamento vari "emendamenti per impedire i matrimoni misti".

il sen. Divina è divenuto celebre per aver pubblicamente detto che "i trentini sono come cani ringhiosi e che capiscono solo la logica del bastone" (citazione di una frase di Mussolini).

io questi li bastonerei fino allo sfinimento (mio, non loro)….
ed ora vediamo alle prossime elezioni quanti voti prenderanno
io spero solo che nessuna persona con dei figli io voti, nessuno
ma temo di sapere già, che non sarà così…

2 commenti:

Arimortis ha detto...

"Mio marito va con le minorenni" disse Veronica. "Beato lui" pensarono gli onorevoli sbafoni.

Jene ha detto...

Vergogna e ancora vergogna, "bravi" i nostri disonorevoli politici... e se capitasse ai loro figli?

Archivio blog